Registrazione del marchio in Cina (denominazione+logo+slogan)

Vi offriamo anche il servizio di registrazione del marchio in Cina (denominazioni, slogan e logo) tramite l’ufficio contabile locale, di fiducia. Anche noi siamo i proprietari dei diversi marchi in Cina e il nostro ufficio contabile di fiducia, che ha registrato per noi l’azienda a Hong Kong e in Cina, può farlo anche per Voi. Il loro prezzo è decisamente più basso che degli intermediari europei. Senza nessun costo nascosto e con l’assistenza dalla A alla Z. Inoltre possiamo rilasciare fatture della nostra società del Hong Kong e non dovrete pagare il 23% IVA. Questo importo (2000 PLN) comprende il servizio complesso insieme alle tasse statali cinesi e la spedizione di tutti i documenti in Polonia. Il prezzo risulta circa il 50% di meno rispetto alla concorrenza. Il marchio viene registrato in Cina per 10 anni. La sua registrazione dura alcuni mesi (di solito non supera un anno), tuttavia la protezione del marchio è valida già da circa 30 giorni dopo la presentazione dell’applicazione e inoltre il nostro marchio è sicuro. 

Registrazione del marchio in Cina (denominazione+logo+slogan)

Costo di registrazione del marchio in Cina con nostra intermediazione risulta 2000 PLN

Questo importo (2000 PLN) comprende il servizio complesso insieme alle tasse statali cinesi e la spedizione di tutti i documenti in Polonia. Il prezzo risulta circa il 50% di meno rispetto alla concorrenza. Il marchio viene registrato in Cina per 10 anni. La sua registrazione dura alcuni mesi (di solito non supera un anno), tuttavia la protezione del marchio è valida già da circa 30 giorni dopo la presentazione dell’applicazione e inoltre il nostro marchio è sicuro. 

Perché registrare il marchio in Cina? Ecco la spiegazione:

Se pensate di entrare sul mercato cinese o lo prendete in considerazione nel futuro, dovete registrare qui il proprio marchio  se non è stato già registrato. Adesso sicuramente rimanete a bocca aperta: come mai il mio marchio è già registrato in Cina? Perché? Adesso Ve lo spieghiamo. In Cina è in vigore la legge ‟first to file”. Ciò significa che la prima persona che registra il marchio è il suo proprietario a pieno titolo. OK, ma perché i Cinesi registrano i marchi delle aziende che non operano sul mercato cinese? Grazie a questo tali aziende potrebbero avere la voglia di esistere sul mercato cinese. Senza marchio registrato ovviamente non lo potranno fare. Allora cosa fare? L’azienda X, il proprietario della denominazione, del marchio e dello slogan di tale azienda volentieri li venderà i relativi diritti e guadagni. Credeteci – il prezzo proposto li sorprenderà.

  • Esempio preso dalla vita: Un certo Zhan Baosheng ha registrato al proprio cognome la denominazione TESLA e l’ha venduto al Elon Muskow per alcuni millioni di dollari. Anche tali giganti americani rimangono impotenti, se qualcuno registrerà prima il loro marchio in Cina. Hanno due possibilità: o risolvere la questione in via amichevole e acquistare i diritti, o rinunciare all’entrata sul mercato cinese. Non c’è una terza opzione.
  • Secondo esempio: Abbiamo conosciuto personalmente il polacco che ha registrato in Cina oltre 100 marchi delle aziende – può darsi che in futuro una di esse vorrebbe entrare sul mercato cinese? Da ciò che sappiamo per adesso ha venduto i diritti a un marchio. Ma ciò che sorprende – probabilmente ne trae i profitti.
  • Terzo esempio : L’azienda polacca esportava dalla Cina i prodotti di qualità molto alta, li comprava da Lui l’intermediante cinese, che ha registrato a nome proprio il marchio di tale azienda. Dopo un po’ di tempo ha concluso la collaborazione con l’azienda polacca, di conseguenza il produttore polacco ha trovato un altro destinatario in Cina, purtroppo un nuovo destinatario non ha accettato di collaborare perché in realtà il marchio dell’azienda polacca è già registrata dall’azienda cinese.

In Cina è una piaga riguardante la registrazione dei marchi dalle imprese estere prima che lo facciano i proprietari delle imprese, che pienamente conforme al diritto locale. Conosciamo le situazioni, in cui un’agenzia ha ‟le conoscenze” in uffici di registrazione dell’azienda e registra i marchi dei diversi soggetti non solo dall’estero, nonché della Cina prima che lo facciano i loro proprietari. Registrazione del marchio in Cina non è cara e davvero possiamo raccomandarla per il futuro, giusto per sicurezza e per stare tranquilli.

In Cina non è possibile né produre né esportare i prodotti con marchio registrato, di cui non siete proprietario. Inoltre se qualcuno registrerà qui il Vostro marchio, non potrete vendere i propri prodotti in Cina. Ovviamente se avete il logo X, producete in Cina ed esportate nell’Europa, e per miracolo il Vostro marchio è stato già registrato, la probabilità che qualcuno lo scoprirà è praticamente pari a zero. Praticamente pari a zero non significa però che risulti zero. Ritieniamo che sia meglio investire 2000 PLN una volta per 10 anni che rischiare, anche in misura ridotta. I doganieri cinesi confischeranno quindi la Vostra merce, che avete prodotto in Cina e volete importare in Europa.

Raccomandiamo vivamente – registrate il marchio in Cina!